Ennesima follia di Nicolas Maduro: Moneta virtuale per scambi internazionali usando come controvalore petrolio e diamanti!

 

 

 

Il fallimento del socialismo rivoluzionario non conosce tregua.
Il non-presidente del Venezuela pensa di creare una moneta virtuale , il “petro” basata sulle riserve di oro, petrolio, gas e diamanti del paese per fare transazioni finanziarie internazionali.
Questo significa non aver capito nulla del capitalismo…
Maduro avrebbe si potuto creare una moneta virtuale, sarebbe stata una buona idea, ma le premesse sono ancora una volta totalmente sbagliate.
Avrebbe potuto stabilire i prezzi dei beni, i prezzi di vendita e di acquisto, evitando che sia il mercato a stabilirli.
Così l’inflazione sarebbe stata zero virgola zero e lo stato avrebbe di volta in volta stabilito i prezzi e non invece le singole persone.
Lavoro per lavoro andava stabilito il prezzo giusto, e avrebbe dovuto autoprodurre tutti i beni che potevano essere autoprodotti facendo in modo di dare dignità economica a tutte le classi sociali.
La moneta virtuale avrebbe consentito a tutti di comprare ad esempio un uovo per 10 centesimi, stabilendo che 2 centesimi rappresentano il guadagno massimo per il venditore finale,tagliando dunque buona parte dei passaggi intermedi.
Avrebbe potuto vietare ogni importazione ed esportazione  e fare in modo che lo stato comprasse i beni mancanti che ci sono solo all’estero per far funzionare le fabbriche ed i macchinari che altrimenti sarebbero fermi e vendere quindi quei prodotti all’interno del paese al prezzo stabilito dalla legge.
Solo così si sarebbe combattuto il capitalismo, con la moneta virtuale e l’assenza di inflazione sarebbero scomparse le banche d’affari.
Il reddito di cittadinanza si sarebbe dato facendo lavorare chi riceveva quei soldi, facendo fare qualcosa di utile alla collettività.
Invece tale reddito viene dato senza far lavorare nessuno e l’inflazione lo rende insufficiente per il sostentamento e viene continuamente alzato come un cane che si morde la coda.
Purtroppo quando si è incapaci si fanno solamente danni e tra il socialismo militaristico e fallimentare di Nicolas Maduro ed il capitalismo egoistico individualista credo proprio che sia preferibile quest’ultimo.

Annunci