Referendum 22 ottobre: governo ha deciso di privatizzare le forze dell’ordine?

 

Il governo chiede il conto alle due regioni, veneto e Lombardia, per il dispiegamento delle forze dell’ordine ai seggi il 22 ottobre in occasione dei referendum per chiedere ulteriori forme di l’autonomia.
Sono allibito!
Dovrebbe essere lo stato a dare 2 milioni di euro al giorno alle regioni per tutto il resto dell’anno, per tutte quelle forze dell’ordine che dovrebbero essere retribuite dalle regioni, dalle province e dai comuni con proprie tasse!
Sono allibito perché le regioni compongono la repubblica al pari dello stato ed i cittadini pagano le tasse per pagare lo stipendio quotidiano a quelle forze dell’ordine.
Sono allibito perché quei soldi chiesti rientrano nei costi fissi che sarebbero comunque ed in ogni caso sostenuti in quanto nn vengono assunte persone solo ed esclusivamente per questa circostanza, ma sono già assunte con posto fisso.
Sono allibito perché allora il conto deve essere mandato sempre a chiunque per qualsiasi evento, dalla partita di calcio a quella di pallacanestro, ai concerti.
E questi eventi sono privati.
Ma perfino un comizio politico allora dovrebbe prevedere che il partito paghi le forze dell’ordine come se si trattasse di sicurezza privata.
Ma se ognuno dovesse pagare le forze di sicurezza, come se fossero private, allora bisogna abbassare le tasse che servono poi per remunerare quelle forze di sicurezza.
Mica possiamo pagarle due volte, la prima con le tasse e la seconda successivamente pagando un servizio privato.
Se così fosse, allora le regioni potrebbero allo stesso modo far pervenire il conto allo stato per tutti i servizi che le regioni erogano ogni giorno per conto dello stato.
Un governo che ha speso 300 milioni per un referendum costituzionale che ha poi perso, ed un partito, il partito democratico, che puntava a ricevere un rimborso elettorale in caso di vittoria!
Come rimborso elettorale?!?
Paghino prima il costo per la sicurezza predisposta nei seggi!
Chi paga dal biglietto del treno per le forze dell’ordine che stanno seguendo la dirigenza del partito democratico intorno all’Italia e che viaggiano gratis su dei treni regionali dove magari le regioni hanno speso molti soldi pubblici per l’investimento?

Annunci