Vogliono il modello tedesco ma siamo ostaggio dei tedeschi italiani! Si tolga sbarramento a chi vince 3 collegi

 

Il modello tedesco non si può applicare ai tedeschi-italiani!
La legge elettorale deve valere in tutto il territorio nazionale tranne che in trentino alto adige-sud tirol.
Il modello tedesco prevede che chi vince in tre collegi uninominali non abbia più la soglia di sbarramento, e se questo aspetto fosse inserito nel fianellum permetterebbe alla sud tiroler volkspartei di avere a livello nazionale una suddivisione di quello 0,5% che consente l’elezione di 2 o più rappresentanti, esattamente come accadeva nella prima repubblica quando non c’erano regimi particolari per le minoranze linguistiche.
Questo non significa che se vincono in 5 seggi su 5 ottengono tutti e 5 quei seggi uninominali(come accade in germania) ma che in base a quello 0,5% a livello nazionale e al sistema di ripartizione adottato ne ottengono diversi, risultano in ogni caso sovra rappresentati rispetto ai voti ottenuti.
Non è possibile abbandonare una legge solo perché uno 0,5% di privilegiati perde parte dei suoi seggi in parlamento nel mentre milioni di altri elettori a causa dello sbarramento perdono rappresentanza con forze politiche definite “partitini” o ancor peggio “cespugli” pur arrivando ad avere percentuali intorno al 2,9% a livello nazionale o addirittura del 4,9% in questo caso specifico con il “modello tedesco”.
L’uguaglianza del voto è un valore costituzionale ma pare che qualcuno sia più uguale degli altri.
In ogni caso se un voto segreto diventa palese la votazione come minimo è nulla.

Annunci