Antinomia costituzionale rilevata da Calderoli può far saltare il banco!

L’antinomia costituzionale rilevata da Roberto Calderoli di fatto elimina dalla circolazione l’Inter legge costituzionale boschi-renzi.
Infatti se dovesse vincere il si al referendum confermativo i parlamentari avranno 20 giorni di tempo per chiedere un parere alla consulta sulla legge elettorale,questo proprio perché previsto dalla nuova costituzione nelle sue norme transitorie.
Evidentemente pure la nuova legge costituzionale rientra a pieno titolo tra le leggi da giudicare in quanto contiene norme per l’elezione del senato della repubblica e tra queste il numero di senatori previsti dalle regioni a statuto speciale.
Quindi l’incompatibilità tra due cariche quali ad esempio quelle di deputato siciliano e di senatore potranno essere giudicate dalla corte costituzionale ben prima di una eventuale modifica tramite legge costituzionale dello statuto della regione siciliana.
Difatti la legge boschi-renzi impone alla corte un tempo limitato per giungere a sentenza.
Essendo lo statuto siciliano una norma di rango costituzionale, la corte dovrà decidere se eliminare l’incompatibilità tra le due cariche o se eliminare praticamente l’Inter legge boschi-renzi visto che il senato non potrebbe più essere costituito da 100 rappresentanti.
Il punto e’ che secondo il principio del controllo di costituzionalità si prende la vecchia costituzione come punto di riferimento e per poi verificare se quella nuova rispetta tali principi.
Ad esempio se viene fatta una legge costituzionale in cui e’ scritto esplicitamente che i neri sono discriminati e si effettua un controllo di costituzionalità,evidentemente si cestina tale legge perché in antinomia con il principio della non discriminazione razziale.
Ed è per questo motivo che nelle leggi costituzionali anche l’abrogazione non esplicita di parti di testo tra loro contrastanti si effettua seguendo il criterio cronologico che funziona all’inverso e cioè salvaguardando le vecchie norme e abrogando le nuove.
Altrimenti la nuova legge costituzionale dell’esempio precedente porterebbe all’abrogazione della norma costituzionale che prevede l’assenza di discriminazione di razza.
Allo stesso modo il principio cronologico per le leggi costituzionali si applica all’inverso e dunque in caso di ricorso alla corte e’ l’ultima legge costituzionale che in caso di antinomia va eliminata.

Annunci