Il presidente del consiglio e la furia rottamatrice

Il presidente del congilio come sua natura rottamatrice sputa veleno anche su un referendum popolare abrogativo.

Questo è uno dei momenti peggiori per la democrazia italiana.

Piove sul bagnato e mettere un rottamatore come presidente del consiglio per risolvere i problemi dell’antipolitica è come confondere l’autobotte dei vigili del fuoco con una carica di benzina usandola per cercare di spegnere un incendio….

L’effetto è assolutamente controproducente, anche se va ricordato che il fuoco si può spegnere anche con la benzina, basta che non vi sia più ossigeno e si spegnerà immediatamente.

E credo che Matteo Renzi è maestro in questo, nel togliere ossigeno alla politica che tra poco avrà così poca credibilità da non esistere più.

Nella sua visione lui è l’uomo solo, dopo di lui non c’è più nulla.

Assoggettatore di natura, non ha mai preso delle vere bastonate “politiche”, si è sempre cullato nella maggioranza ex-comunista presente in toscana dove per vincere le elezioni basta ingannare quei poveri ignoranti dicendo una o due frasi di sinistra.

Dopodichè, una volta che tutti son fregati si può fare esattamente il contrario.

In emilia romagna alle ultime elezioni regionali c’è stata l’affluenza più bassa della storia, e questo dopo solo 12 mesi di governo renzi e di proteste sulle riforme di scuola, costituzione etc etc.

E il nostro presidente del consiglio ha il coraggio di citare la bassa affluenza di Ravenna al referendum di ieri.

Questo è veleno puro, sabbia negli ingranaggi della democrazia.

Ma in tutto questo una notizia positiva c’è…

L’irrisione verso chi si è recato il voto non potrà che essere controproducente visto che nei prossimi mesi ci saranno 2 scadenze importanti: elezioni comunali e referendum confermativo.

Renzi inoltre ha affermato “basta odio”.

Il classico incendiario vestito da pompiere.

Purtroppo non posso confidare nell’intelligenza degli italiani, pertanto confido nella loro stupidità che come tutte le cose ha un limite teorico.

Annunci