Ecco come Cina può legalizzare dumping grazie a LTRO della BCE

Dimostrerò  come Cina può legalizzare dumping eseguendo un LTRO ermanente su modello BCE.

Perchè LTRO è una via di mezzo tra aiuti di stato e dumping?

Come ho spiegato nell’articolo intitolato “deformazioni dell’LTRO” vi sono almeno 4 pesanti deformazioni messe in pratica dalla banca centrale che stampa denaro da zero e lo consegna agli amici degli amici.

Io ritengo che qui si sia andati contro molteplici trattati europei, ad esempio quello sulla concorrenza, ma perchè no anche quello sul dumping.

Parliamo di Cina che tra qualche mese potrebbe essere ammessa a pieno titolo nel commercio mondiale e quindi non dover piu pagare i dazi che ora sono previsti proprio a causa del duping effettuato dal governo cinese sui suoi prodotti, e facciamo un parallelo con LTRO della Banca centrale europea.

Oggi la Cina paga i propri costruttori di acciaio per vendere in europa a prezzi ribassati, vendere in perdita serve per mantenere alte le produzioni e salvaguardare una parte dei posti di lavoro.
I dazi servono appunto per tentare di ripristinare un prezzo che non metta fuori dal mercato le nostre imprese, cioè per evitare che nel salvare i propri posti di lavoro, i cinesi non facciano fuori i nostri, che devono rispettare tutta una serie di regole quali il divieto degli aiuti di stato.

Certo che avrebbe dell’incredibile il trovarsi la Cina nel mercato mondiale senza piu dazi e contemporaneamente l’apertura di  un’infrazione europea per aiuti di stato nei confronti dell’ILVA di taranto per un prestito fatto dopo una nazionalizzazione e fatto in primo luogo per gravi e urgenti motivi di sicurezza sanitaria.

In ogni caso il governo cinese ha un modo per sfuggire alla “tagliola occidentale” e per continuare a produrre grandi quantità di merca grazie ad una tipologia di duping che pare non essere assolutamente vietato.

In altre parole se il governo cinese facesse un suo LTRO sullo stile della banca centrale europea potrebbe tranquillamente entrare nel mercato mondiale continuando a fare dumping.

La banca centrale europea stampa soldi ad interessi negativi e li regala alle banche.
Anche la banca centrale cinese può stampare soldi ad interessi negativi e regalarli alle banche(nazionalizzate) che li regalano a tasso negativo alle aziende produttrici di acciaio che di conseguenza ricevono soldi gratis e abbassano i prezzi.

già più volte ho spiegato che se un prestito ha un tasso negativo si stà in realtà monetizzando quel debito.

Se ho un ventennale che ha un tasso di interesse negativo al -5% credo sia evidente a tutti che si tratta di un finto prestito perchè alla fine dei 20 anni non dovrò restituire alcunchè.

E’ un finto prestito, in realtà sono soldi a fondo perduto, ecco che la cina con questo sistema può fare legalmente tutto il dumping che vuole e nessuno può dire nulla.

In realtà io qualcosa da dire la avrei visto che ho denunciato subito le deformazioni dell’LTRO che va contro tutti i trattati europei compresi quelli che riguardano la libera concorrenza, gli aiuti di stato, il dumping, il conflitto di interessi visto che le banche private multinazionali hanno la maggioranza in parecchie banche nazionali degli stati che sono a loro volta azioniste della BCE.

Annunci