Se è inammissibile il canguro lo è anche il maxi-emendamento

Bisogna capire il motivo che ha portato il presidente del senato a dichiarare inammissibili gli emendamenti canguro nella legge sulle unioni civili.

In realtà le motivazioni non sono ancora state dette e nemmeno la decisione è stata ufficialmente comunicata, pertanto ancora tutto questo è incerto, anche se pare che il presidente del senato abbia già riferito questa sua decisione ad una riunione dei capigruppo.

Attendiamo dunque l’aula per capire esattamente quale argomento verrà usato per dichiarare illegittimi tali emendamenti.

Una cosa è quasi certa però, se è illegittimo l’emendamento marcucci è altrettanto illegittimo un emendamento governativo che abbia la forma dell’emendamento marcucci.

Non è che se il governo presenta un emendamento tale emendamento assume un valore superiore ad un qualsiasi altro emendamento che un qualsiasi senatore può presentare.

Pertanto se è illegittimo l’emendamento marcucci, lo è anche il maxi emendamento del governo.

Infatti in nessuna parte del regolamento si vieta al governo di presentare emendamenti, ma è altrettanto vero che in nessuna parte del regolamento si vieta al senato di dichiarare illegittimi tali emendamenti se non sono rispettate le regole che sono le medesime per qualsiasi emendamento, indipendentemente da chi li presenta.

pertanto non viene meno la capacità del governo di porre la questione di fiducia, come da regolamento, su un qualsiasi emendamento, a patto che questo sia dichiarato ammissibile dal presidente del senato.

Ci sono 700 emendamenti ammissibili, il governo se le può chiedere 700 voti di fiducia, quello che però non può fare è chiedere un voto di fiducia su un emendamento dichiarato inammissibile.

A tal proposito tale emendamento prima di essere presentato all’aula deve anche ricevere la corretta bollinatura dagli uffici, visto che comunque contiene una variazione di spesa, deve anche essere letto, non è che si può votare 3 ore dopo senza nemmeno sia analizzato.

Pertanto il presidente del senato si deve prendere il suo tempo, per deciderne l’ammissibilità.

Detto questo,con un esempio calcistico, non si può stabilire che in una partita è rigore se il fallo avviene dentro l’area mentre in una seconda partita al posto del rigore si fischia calcio di punizione in area al posto del rigore e si dice che solo per i falli dentro l’area piccola si fischiano i rigori.

Quindi ogni emendamento deve avere ltesso trattamento, ma credo che sia ovvio, certo, dopo sono affari del presidente del senato che sarà aggredito dai renziani, ma sarebbe una medaglia d’onore come per l’attacco di giovanardi!

Annunci