Crisi sociale: gli omosessuali chiedono di non svendere i “loro figli”

ImmagineE’ stato costruito un mondo totalmente sbagliato e questi sono gli effetti collaterali.
La società è in crisi totale ma ch’è chi continua a dire di guardare il bicchiere mezzo pieno, continua a dire che stiamo uscendo dalla crisi, che c’è la luce in fondo al tunnel.
Prendiamo la natalità,è così bassa da essere tornata ai livelli pre unitari di oltre un secolo e mezzo fa, ma solo per un motivo, probabilmente mancano le statistiche dei nuivi nati nell’epoca pre unitaria altrimenti la natalità odierna avrebbe un confronto ancora piu in la nel tempo.
E’ il paradosso dell’industrialesimo, mentre dall’altra parte del mondo dove non sono “sviluppati” di figli ne fanno tanti.
La nostra società è talmente in crisi che è perfino aumentata la sterilità ed il ricorso alla fecondazione artificiale.
Siamo arrivati al punto che gli omosessuali ritengono “svenduti” i loro figli, magari “svenduti” sono proprio quei figli “comprati” pagando la fecondazione artificiale conto terzi o utilizzando l’utero in affitto.
I figli sono degli omosessuali in barba al genitore naturale.
La società si sa deformando a vista d’occhio ad una velocità rapidissima, la crisi sociale sta arrivando a livelli inimmaginabili fino a poco tempo fa.
Ma alcuni parlano di progresso, altri di normalità, altri preferiscono non vedere la realtà e non dirla perchè sarebbero chiamati gufi.
il numero di matrimoni diminuisce di anno in anno,e il numero dei divorzi aumenta anno dopo anno…
Qualcuno sta sguazzando in questa crisi sociale, probabilmente siamo diventati così masochisti da volere noi stessi questa crisi…
Ma bisognerà capire se tutto questo avrà un limite “naturale”, e io credo che questo limite non ci sia, a meno che per limite naturale non si intenda l’autodistruzione.
Credo che siamo di fronte ad un pozzo senza fondo, le cose continueranno a peggiorare, ma piu peggioreranno e piu alle persone verrà insegnato che questa è la modernità.
Siamo usciti dal nazi-fascismo per entrare in deformazioni ben peggiori, piu subdole e meno dichiarate, ma l’approdo finale sarà il medesimo.

Purtroppo oggi l’unico valore è quello della pubblicità, del numero di prodotti che vengono venduti.
Si devono sacrificare i valori sopra all’altare del prodotto interno lordo, nel mentre le città dono dominate da ectoplasmi pieni di caffè che guardano il loro I-phone una volta ogni 30 secondi.

Il sistema crea dipendenza, purtoppo disintossicarsi risulta impossibile, perchè se fosse possibile, se si trovasse un metodo certo, finirebbe in un colpo solo, come le lucine di natale che si spengono tutte insieme se una ha un guasto.

Annunci