La storia giudicherà se è giusto scambio anelli tra omosessuali davanti a sindaco

Non posso credere che i padri costituenti abbiano creato una costituzione ambigua dov’è presente tutto e il contrario di tutto.
Non posso credere che nell’articolo 2 ci si possa riferire in qualche modo a matrimoni o a unioni tra persone dello stesso sesso.
Non lo posso credere perchè altrimenti successivamente alla voce “famiglia naturale” ci sarebbe stato scritto altro, ed invece si parla chiaramente di matrimonio, di società naturale.
 
Articolo 2 :
“La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.”
 
Non mi interessa se questa tesi è sostenuta da un consiglio d’europa,da una corte europea, un governo o dei parlamentari incostituzionalmente nominati, ma si tratta di una PALESE MISTIFICAZIONE, adatta per il popolo damerino, quello che cambia bandiere in continuazione a secondo di come tira il vento, quello stupido, quello che appoggia il piu furbo sul piu debole fin quando non si accorge che è lui il piu debole.
Stiamo aprlando di disonestà intellettuale allo stato puro.
 
Chiunque voglia che persone dello stesso sesso si possano scambiare anelli di fronte ad un sindaco, non sta dando un diritto ad una minoranza, sta invece permettendo la legittimazione di un atteggiamento sbagliato,e sta togliendo libertà di pensiero a molte piu persone.
Se venissero costituzionalizzati gli omicidi non si starebbe dando un diritto ad una minoranza di serial killer, si starebbe danneggiando l’intera collettività.
 
E come il buon padre di famiglia, lo stato può e deve tollerare e non discriminare chi ha dei problemi, e lo voglio ripetere CHI HA DEI PROBLEMI.
Ma la discriminazione in essere non ha nulla a che vedere con l’articolo 2 della costituzione, altrimenti arriveremo all’antinomia costituzionale e non posso credere i nostri padri costituenti abbiano potuto in alcun modo creare tra la famiglia naturale e questa “formazione sociale” artificiale.
 
Dunque uguaglianza e pari diritti non sono intesi come diritto ad avere unioni tra persone dello stesso sesso.
Discriminazione si intende mancanza di tolleranza, ma non inteso come concessione di status giudirici di fatto parificanti con il matrimonio di una famiglia non naturale, ma come capacità di sopportazione di chi ha problemi.
 
La mistificazione nel parlare di discriminazione deve eliminare avere non per la coppia omosessuale ma per gli omosessuali intesi come singole persone.
Infatti i diritti dell’uomo riguardano le singole persone, tenendo presente che la libertà di qualcuno finisce dove comincia quella di quelcun altro, e non c’è alcuna estensione delle libertà, perchè viene invasa odiosamente l’altra parte.
 
In ogni caso la costituzione italiana ha un valore pari o superiore a qualsiasi trattato europeo e alla voce famiglia naturale è ben chiara.
Quindi come minimo i media critichino critichino con la stessa intensità le sentenze europee come hanno criticato il cardinale Bagnasco, visto che su questa materia l’europa non ha alcuna competenza, così come non ne ha il vaticano, in entrambi i casi si è trattato di intrusione, con la differenza che Bagnasco non ha quasi obbligato le istituzioni a votare le adozioni dei bambini a coppie non coppie.
Dopodichè i legislatori spieghino come mai non è discriminazione non dare reversibilità pensionistiche a qualsiasi formazione sociale, dare questa reversibilità solo agli omosessuali.
Forse che un uomo e una donna che non sono sposati ma che abitano insieme non sono una formazione sociale?
Dopotutto se l’unione civile non è matrimonio, perchè a uomo e donna che non sono sposati non spetta la reversibilità pensionistica?
Si può dire invece l’opposto, che la legge sulle unioni civili crea una discriminazione perchè concede diritti tramite una discriminazione di genere, ritenendo che solo persone dello stesso sesso possano utilizzare questo strumento.
ESATTAMENTE L’OPPOSTO DI QUELLO CHE DICONO QUESTI FANTOCCI.
Annunci