Taglio immediato reversibilità a baby pensioni e pensioni di vecchiaia

Punto primo il fiscal compact non sono stato io a votarlo, ma lo hanno votato loro…
loro hanno premuto il pulsantino per dire si…
Così come loro ci hanno portato in questo euro…
Se vogliamo rimanerci in questo euro, serve subito un taglio di 20 miliardi alle pensioni di reversibilità.
Immediatamente, non solo per le future pensioni…
Questa è una forma di giustizia non di ingiustizia sociale.
Un taglio alle pensioni di reversibilità seguendo il canone dei contributi versati, visto che oggi siamo passati ad un sistema contributivo, chi ha dato piu di quello che ha ricevuto ottiene la reversibilità, gli altri no.
E’ giustizia sociale, è logica.
20 miliardi all’anno, un taglio netto, che non può in alcun modo subire il solito attacco alla diligenza che non produce 1 solo euro di spesa pubblica in meno.
20 miliardi che sono gli stessi 20 miliardi che lo stato regala a fondo perduto all’INPS ogni anno.
20 miliardi a carico dei baby pensionati e delle forze dell’ordine che vanno ancora in pensione con il vecchio sistema pre-dini, di chi ha ottenuto pensioni di vecchiaia senza contributi.
Questo è il consiglio che posso dare, 20 miliardi di taglio oggi, riduzione del debito pubblico in cifra assoluta, minori interessi sui titoli di stato, e una crescita annua dello 0,5% del prodotto interno lordo e la conseguente riduzione progressiva dell’imposta sul valore aggiunto.
Solo così possiamo tentare di salvare una generazione, quella futura.
Io non comprendo come si possa pensare che le future generazioni possano trovarsi private di qualsiasi diritto goduto dalle attuali generazioni.
Ma chi può andare in pensione a 70 anni?
E’ uno scherzo?
L’INPS ha appena modificato l’indicizzazione delle pensioni erogate con il contributivo, chi è andato in pensione entro il 31 Gennaio ha avuto un trattamento pensionistico migliore, tutti gli altri, quelli che arrivano dopo, ne avranno uno peggiore.
Stiamo parlando di persone che andranno in pensione con il 100% di contributivo, che oggi pagano le pensioni a coloro che sono andati in pensione con il retributivo o che hanno ottenuto pensioni di vecchiaia oggi eliminate.
Si chiede semplicemente di non addossare alle future generazioni anche il costo della pensione di reversibilità su un qualche cosa che non esisterà piu in futuro e cioè una pensione retributiva, un assegno di vecchiaia senza i 20 anni di contributi.
Se un domani le future generazioni si accorgeranno di essere state giocate da chi ha tolto diritti solo a loro perchè tanto non avrebbero protestato in piazza visto che sarebbero arrivate dopo, salvaguardando i diritti acquisiti sull’articolo 18, sulle pensioni retributive non ricalcolate con il contributivo, sull’indicizzazione al ribasso delle future pensioni ciontributive, sull’eliminazione delle pensioni di vecchiaia che le future generazioni non avranno ma che le future generazioni pagheranno anche tramite la costante crescita del debito pubblico…
Se le future generazioni si accorgeranno di essere state svendute dai politici-manager neo-liberisti, sappiate fin da ora che potrebbero non dare piu un solo euro allo stato, potrebbero decidere di non far avere soldi alle forze dell’ordine, di non pagare le pensioni a voi che credevate di averle ottenuti da situazioni di semi-privilegio, che non pagheranno il debito pubblico che loro non hanno creato e che è triplicato negli ultimi 25 anni.
E sappiate che potrebbero anche farvela pagare, radendo al suolo la vostra “cultura” come ricordino per il futuro.
Annunci