Economisti scambiano parola “disinflazione” con la parola “deflazione”

ImmagineGli economisti moderni scambiano parola “disinflazione” con la parola “deflazione”.
La parola disinflazione, può controllare chiunque abbia voglia di fare una ricerca su internet, è stata utilizzata zero virgola zero volte.

Eppure tale processo è incontrovertibilmente in corso da decenni, e se tali economisti se ne fossero accorti magari ci saremmo “risparmiati” la crisi economica del 2007 con i suoi risvolti finali che forse devono ancora arrivare.

Come mezzo di disinformazione,viene invece sbandierata quotidianamente la parola deflazione, che ha tutt’altro significato, ovvero quello di avere una inflazione negativa cioè sotto lo zero, che è ben diverso dall’avere una decrescita dell’inflazione

La disinflazione può avere anche degli effetti negativi sul rifinanziamento del debito pubblico sovrano in quanto i capitali privati necessitano di remunerazioni elevate con i tassi di interesse e questi tendono ad allinearsi al tasso di inflazione.
[vedi anche: fuga di capitali e svilimento della sovranità popolare nel mercato globalzzato]

Dunque paradossalmente l’inflazione bassa potrebbe portare anche al default dello stato se non c’è l’intervento della relativa banca centrale che immette liquidità per acquistare titoli, come avvenuto in moltissimi stati grazie agli allentamenti monetari dopo la crisi economica cominciata nel 2007.

Piu tarda l’intervento della banca, piu il baratro si avvicina.
Considerando i decenni di disinflazione, le banche centrali si sono mosse con gravissimo ritardo.

Questo ha permesso ai paesi in via di sviluppo di svilupparsi ad un tasso di velocità doppio o triplo, grazie all’assenza di debito pubblico che ha permesso la creazione di lidi sicuri per la fuga di capitali che si è trasformata così in fuga di prodotto interno lordo dagli stati piu avanzati che come noto sono sempre stati contrarissimi alla stampa di banconote per rifinanziare il debito, ma alla fine hanno dovuto cedere, anche se tardivamente.

Annunci