La caduta dell’impero americano

ImmagineNon prendo per vere le parole scritte da John Titor, il favoloso viaggiatore del tempo.
Le sue parole vanno solamente messe nel calcodelle possibilità, così come degli scommettitori analizzano la situazione prima di puntare le proprie fishes, si può fare l’analisi come si può trattare una previsione.

Ad oggi non c’è alcun elemeno che possa portare ad una smentita categorica di quelle parole.
John Titor dice che negli sti uniti c’è stato o nel nostro caso ci sarà una guerra civile, che è scoppiata molto prima dell’epilogo finale ma che i media non hanno mai trattato questo argomento e che solo circa un decennio dopo sarebbe scoppiata la rivolta.

Parla delle forze dell’ordine che utilizzano la forza contro i civili, e se uno pensa alle continue sparatorie che avvengono ogni giorno in quel paese non può che lasciare aperta questa possibilità.
Parla inoltre del contrasto tra grandi città e periferie, con il potere centrale asserragliato nelle grandi città dove viene creato un embargo.

Chiaramente se i poliziotti americani continuano così scoppierà la guerra civile. Loro sono piu bravi, ma per sparare bene serve mangiare e bere…

Purtroppo ci siamo ben accorti di chi c’è dietro agli stati uniti d’america, di chi viene da loro protetto e di come costoro utilizzino nel mondo la potenza derivante dalla propria banconota.

Grazie a Snowden abbiamo scoperto che hanno attuato operazioni di spionaggio continuato non solo verso tutti i loro cittadini, probabilmente di quelli che non hanno il corretto profilo se noe sta occupando la polizia.
Ma il loro spnaggio riguarda tutto il mondo compresi i cittadini europei, compresi i capi di stato e di governo europei che poi vengono ricattati dai loro servizi segreti se non seguono le politiche da loro indicate.

Il terrorismo è solo una scusante che loro hanno provocato, bin-laden andava a cenare alla casa bianca e faceva grandi affari, i talebani andavano dal presidente reagan, gli afgani e tutti i territori circostanti sono stati arruolati e pagati come milizie.

Il moto di ribellione della primavera araba che poi dilettantisticamente si è trasformato in terrorismo islamico è stata opera loro.
Hanno dato soldi, armi ed altri stumenti per promuovere le ribellioni e abbattere i regimi dittatoriali precedenti, lo hanno fatto come sempre sotto banco.

La loro forza dipende unicamente dal dollaro, la moneta mondiale per eccellenza che serve per gli scambi internazionali su materie prime e sui metalli preziosi.
La banca che stampa banconote è privata, non è sotto il controllo del parlamento, ha uno scudo impenetrabile dal punto di vista legale, nessun giudice può aprire inchieste o verificare le carte.

Qui in questo momento non si sta discutendo se macroeconomicamente sia giusto o sbagliato alzare i tassi di interesse di riferimento dello 0,25% , questo è un discorso economico totalmente a parte, ma dfatto che potrebbero stamparsi 30 miliardi di dollari per comprarsi l’oro e darlo agli amici degli amici e nessuno potrebbe nemmeno indagare.

Se volessero potrebbro stampare un paio di miliardi di euro e nemmeno prestarli alarli ad uno dei candidati alla casa bianca, e se lo facessero nessuno potrebbe arrivare a saperlo, così come nessuno potrebbe aprire inchieste, nemmeno i giudici supremi.

Quando si dice  che una banca centrale stampa i soldi e li consegna alle banche private si dice proprio questo, ed è questo quello che è capitato in giro per il mondo con la crisi del 2008, hanno stampato e hanno consegnato soldi in ogni dove.

Naturalmente il dove si sa bene, dove la presenza americana è strategica nel mondo, dove si possono indirizzare meglio le politiche che favoriscono quella parte di america ricca grazie alle speculazioni bancarie e creditizie, quelli che hanno fatto “grande” l’america.

E quando si sente dire che una banca centrale non può acquistare titoli di stato invenduti perchè ciò va contro le regole economiche si specifica proprio questo.

Se a me date 3 miliardi di dollari anche solo come prestito, riuscirò tranquillamente a trovare un fondo sicuro dove ottenere degli interessi per poi restituire quei 3 miliardi e avere centinaia di milioni di interessi che diventeranno il mio profitto.

Diventerei milionario senza aver fatto nulla per meritarlo.
Questo avviene quando unaba centrale stampa il denaro ed invece di acquistare debito pubblico si mette a prestare dei soldi a dei privati che poi certamente restituiranno la somma ma saranno diventati ricchi.

Ma nulla si crea e nulla si distrugge, quei profitti derivanti dai tassi di interesse non sono altro che nuovo debito pubblico, che non casualmente continua ad aumentare in cifra assoluta.

Dunque non è indiffente far arricchire con questo sistema le banche private o semplici cittadini, quei soldi ricadono sull’intera collettività e a loro volta poi possono genere nuovi presiti e nuovi interessi.

La grande truffa delle agenzie di rating comincia così, i grossi capitali che condizionano e spogliano gli stati del mondo sono frutto di un meccanismo economico studiato a tavolino di cui lo spionaggio, compreso quello industriale, è solo una piccola parte.

Solo che purtroppo per loro il sistema che hanno congeniato non sta in piedi, nel lughissimo periodo si vedranno gli enormi problemi creati da questo sistema, e purtroppo temo che quel lunghissimo periodo sia oggi, lunghissimo termine di scelte fatto decenni indietro.

Usciti dalla gold exchange standard, c’è voluto qualche decennio per arrivare dove siamo oggi.

Le scelte sono 3:

1)default a catena
2) guerra
3) correzione problemi  ed eliminazione della dittatura economica internazionale

La meno peggio pare essere la terza, ma i potentati credo non siano molto d’accordo.

Tra l’altro sono in molti a dire che non ci sarà un prossimo presidente americano, non lo ha detto solo John Titor.

Articoli correlati:

Il bianco, il nero e il capitalista anonimo
https://giamps78.wordpress.com/2015/12/13/il-bianco-il-nero-e-il-capitalista-anonimo/

Caos globale : la UE può far fallire U.S.A. e Russia in 3 anni
https://giamps78.wordpress.com/2014/10/19/caos-globale-la-ue-puo-far-fallire-u-s-a-e-russia-in-3-anni/

 

 

Annunci