Gobbo so Pare, gobba so mare…

Siciliana la presidente della commissione affari costituzionali.

Siciliana la relatrice della legge costituzionale che toglie le province e le competenze alle regioni del nord.

Siciliano il presidente del senato.

Siciliano il presidente della repubblica.

Faccio notare che la sicilia è una regione a statuto speciale che non viene minimamente toccata da questa riforma costituzionale, non viene lenita minimamente nelle sue competenze e nemmeno dal famoso interesse nazionale.

Una regione che riceve piu soldi di quelli che da, e li riceve dal nord italia e che è piena di buchi di bilancio e con debiti da default immediato, bisognerebbe chiamare immediatamente la troika visto che non è nemmeno commissariabile.

Bene,oltre a tenere le proprie risorse, e a farsi mantenere con altre risorse aggiuntive, non sanno neppure tenere a posto il loro bilancio,occupano 2 delle 3 piu alte cariche dello stato, hanno il presidente della commissione affari costituzionali e la relatrice della legge costituzionale che ci viene a togliere a noi il riconoscimento della provincia come ente formativo della repubblica, e ci tolgono competenze dalle nostre regioni del nord che tutti i mesi danno soldi a loro.

La strategia buona e quatti quatti occupano tutti i posti di potere e ci tolgono ulteriori risorse.

Loro sono furbi, noi no.

Annunci