ll progetto NAWAPA, le centrali nucleari e le bombe nucleari

Immaginell progetto NAWAPA, le centrali nucleari e le bombe nucleari

Il progetto NAWAPA cioè quel progetto che dovrebbe portare l’acqua dell’alaska alle zone aride del sud del nord-america è quasi senza senso.
Costruire dighe, centrali nucleari, canali solo per spostare dell’acqua da nord a sud assomiglia piu ad uno spreco si risorse.
Per portare l’acqua nelle zone aride basta trovare una città molto grande in mezzo al deserto.
Se non c’è già si costruisce un metanodotto che parte dagli stati dove cade piu acqua a quelli dove cade meno acqua.
Nelle zone dove cade piu acqua si trasporta ad esempio il bio-metano che può viaggiare molto piu velocemente dell’acqua e al termine della sua corsa tramite una turbina si può sfruttare la differenza di pressione per ottenere energia elettrica.
Il metanodotto partendo dagli stati piu piovosi arriva in quelli meno piovosi.
Ribadisco, se non c’è già la rete di metanodotti è un problema, ma se c’è già il gioco è fatto.
Il metano successivamente può essere anche trasformato in idrogeno visto che il trasporto può risultare piu pericoloso.
Dopodichè nel luogo arido si installano delle menbrane a scambio protonico comprate su ebay, entra idrogeno esce acqua e corrente elettrica.
Ci sono anche delle PEM che funzionano direttamente a metano o a metanolo ottenuto sempre con gli scarti ad esempio del cibo, ma stando attenti alla qualità dell’acqua in uscita.
Altrimenti con una bella centrale ad energia verde posta nelle vicinanze dell’oceano si può ceare il metano-sintetico e trasportare quello verso il luogo arido.
Invece di trasportare acqua per dighe la si trasporta con i metanodotti e solo nel periodo stagionale di crisi.
Certo l’acqua che esce dalla PEM non contiene i sali minerali, ma è pur sempre acqua.

O altrimenti la cosa piu semplice da fare e costruire un idrogenodotto che a monte trasporta idrogeno ottenuto dall’acqua dalle zone piovose,magari tramite centrali ad energia verde, e lo porta nelle zone aride dove viene usato come elettricità ottenendo come prodotto di scarto acqua.

Ci si risparmia così l’apertura di inutili centrali nucleari.

Mentre per quanto riguarda le bombe nucleari, malgrado due referendum che hanno bocciato quello civile, ho saputo che ad aviano sono presenti bombe nucleari americane, anche se non ne capisco il motivo.

Ecco , se avanzano un pò di spazio se le possono prendere indietro….

Invece per quanto riguarda la foto all’inizio dell’articolo, questo sistema di trasportare l’idrogeno tramite idrogenodotti, o metano tramite metanodotti, per poi ottenere l’acqua può anche sostituire la rete elettrica convenzionale, poi bisognerebbe fare l’analisi delle perdite e dei guadagni per vedere quale conviene.

Utile soprattutto per un piano di emergenza per la salvaguardia nazionale.

Da notare come il metanodotto in questo caso ha la funzione esattamente opposta a quella di oggi, arriva l’acqua ed il metano nella zona desertica invece di estrarlo dalla zona desertica e trasportarlo nella zona dove piove maggiormente.

Annunci