smettere di pagare 215 senatori o 215 deputati?

ImmagineFrancamente che i deputati siano 630 o 415 a me non mi cambia molto. Me la cambia di piu sapere se è presente o meno lo sbarramento elettorale.
Preferisco di gran lunga un parlamento di 415 rappresentanti ma senza sbarramento elettorale.

Il mio punto di partenza è ritenere che 400 mila voti meritino 2 deputati e 1 senatore, meritino di avere uno sbocco nella rappresentanza democratica.
Purtroppo bisogna subire i soprusi dei governisti contrari a tutto questo. Se ci sono molte voci, loro vogliono che siano asservite al vertice, altrimenti sono pericolose.

Vogliono i partiti unificati a forza, vogliono il centralismo democratico, l’incanalazione naturale del loro retropensiero in ogni cespuglio, e se non possono controllarlo lo vogliono eliminare per legge.

Un senato composto da 315 rappresentanti è invece il minimo indispensabile per avere eletti in tutte le regioni con il sistema proporzionale e 400 mila voti.

Se venisse bocciato il tentativo di modifica dell’articolo 57 della costituzione, se cioè venisse eliminato l’articolo 2 del progetto costituzionale di questo governo, ci sarebbero le basi per collegare gli stessi identici voti ricevuti dai candidati presidenti di regione, ai vari collegi uninominali-proporzionali.

Di avere un senato elettivo e proporzionale, legato direttamente alle elezioni regionali e magari mettendo come clausula per la candidabilità almeno 5 anni svolti in un consiglio comunale.

E se dunque il passaggio da 315 a 100 senatori viene mal digerito c’è comunque modo per diminuire da 630 a 415 i deputati, in modo da smettere di pagare comunque 215 persone, se è questo il problema.

Annunci