Potremmo(pudimos)

Immagine

Certo, potremmo inserire le primarie negli statuti dei partiti o forse potremmo inserire le primarie come primo turno nella legge elettorale.

Potremmo chiedere ad ogni partito di fare gratis consultazioni gratuite su gazebo privati e di verificare l’identità delle persone che lo votano, magari di pubblicare i nomi di chi vota per chi, in modo da evitare brogli, oppure potremmo tenere le primarie lo stesso giorno, il giorno delle elezioni.

Potremmo prevedere un doppio turno sempre e comunque, potremmo prevedere l’assenza del premio di maggioranza e l’assenza dello sbarramento elettorale, il diritto di veto del presidente del consiglio che alza la soglia al 60% del voto dell’aula nel caso in cui voglia modificare suoi disegni di legge.

Oppure potremmo continuare a creare partiti fittizi che impediscono la normale discussione parlamentare, che hanno una maggioranza creata con la legge elettorale con presidenti del consiglio non scelti che però hanno tale forza da imporre l’elezione del proprio presidente della repubblica, o da impedire con la propria scheda bianca l’elezione dei giudici costituzionali dopo ben 27 votazioni.

Potremmo leggere con piu attenzione la sentenza 1/2014 della corte costituzionale sulla legge elettorale oppure potremmo fare finta di nulla e offrire qualche posto al governo e qualche miliardo agli amici degli amici per tirare avanti su riforme costituzionali schifose.

Potremmo tentare di capire come dovrebbero normalmente funzionare delle aule parlamentari oppure potremmo continuare a vedere capi e capetti, servi e servetti, espulsi e reticenti.

Annunci